NEWS

16 Aprile 2024

Differenze tra fosse Imhoff e fosse settiche

Vasca imhoff funzionamento

Due sono le tecnologie per il trattamento delle acque reflue: le fosse Imhoff e le fosse settiche. Che si stia realizzando un impianto di trattamento dei reflui civili in aree isolate dalle reti fognarie, o un impianto di pre-trattamento, entrambi i sistemi separano i rifiuti solidi da quelli liquidi, supportando le capacità auto-depurative del suolo, con differenze però in termini di utilizzo ed efficacia.

BOD5: che cos’è, e come determina l’efficacia di depurazione delle fosse

Il “Biochemical Oxygen Demand” (BOD5) è un parametro utilizzato per valutare la quantità di materia organica biodegradabile presente in un campione d’acqua. In questo senso, quando viene usato per valutare l’acqua in uscita da un impianto di trattamento, fornisce un’indicazione (seppur indiretta) del loro grado di inquinamento.

Per analizzare il BOD5, si misura la quantità di ossigeno necessaria ai microrganismi aerobi nei 5 giorni di ossidazione della materia organica, al buio e a una temperatura di 20° C. Un valore basso di BOD5 indica una minor presenza di materia organica nella soluzione acquosa, e quindi una maggior capacità di depurazione dell’impianto. Al contrario, un valore più alto è sintomo di una maggior necessità di ossigeno per portare a termine il processo di decomposizione, e dunque una più alta concentrazione di sostanze organiche a causa di un potenziale inquinamento dell’acqua.

Processo di chiarificazione delle fosse settiche

Vasca imhoff funzionamento

Le fosse settiche trattano le acque reflue in un processo detto di chiarificazione primaria. Quando le acque reflue entrano nella fossa, si separano naturalmente in diversi strati: i liquidi si accumulano in cima, dove vengono scaricati dal sistema di dispersione, mentre i solidi più pesanti finiscono sul fondo, dove subiscono la fermentazione batterica.

I gas prodotti dalla fermentazione trasportano quindi in superficie parte del fango, che può essere facilmente rimosso. In questo modo è possibile rimuovere fino al 50% dei solidi sospesi, e ridurre il BOD5 massimo del 30%. Ma per migliorare ulteriormente questi risultati, più fosse settiche possono essere collegate attraverso i deflettori a T.

Processo di trattamento delle acque reflue con le fosse Imhoff

Le vasche Imhoff, o fosse Imhoff, consentono per la loro stessa struttura, una decantazione più completa delle sostanze organiche, e quindi il loro maggior abbattimento degli agenti inquinanti. Le vasche presentano due comparti, uno di sedimentazione e uno di digestione, in cui i fanghi in sospensione possono passare grazie al collegamento idraulico.

Per questo motivo, le vasche Imhoff assicurano una riduzione del BOD5 di oltre il 30%, ma anche del COD e del 50% dei solidi sospesi. Questo implica che possono trovare impiego nel pretrattamento dei reflui domestici e civili da abitazioni, scuole, ristoranti, fabbriche e uffici prima del convogliamento verso le reti fognarie o impianti di trattamento secondario.

Fossa Imhoff o fossa settica? Criteri di scelta

La scelta tra l’installazione di una fossa Imhoff o di una fossa settica dipende quindi dalle esigenze specifiche, oltre che dalle condizioni ambientali. Le fosse Imhoff sono consigliate per creare sistemi autonomi di depurazione, da integrare all’interno di un impianto di trattamento per lo scarico diretto nel terreno, senza collegamenti al sistema fognario.

Le fosse settiche, invece, sono più adatte in caso di pendenza naturale limitata, e per questo vengono utilizzate nei centri urbani principalmente per bloccare schiume e solidi. Si possono inoltre ottenere gli stessi risultati delle fosse Imhoff anche con le fosse settiche, se collegate in serie: in questo caso, però, richiedono uno spazio maggiore rispetto a una fossa Imhoff corredata di degrassatore e filtro percolatore.

Quali che siano le tue esigenze di depurazione, comunque, e che quindi tu stia cercando una vasca Imhoff o una fossa settica, rivolgiti all’esperienza Di Camillo: siamo specializzati nella produzione e realizzazione di serbatoi, cisterne e impianti per il recupero delle acque reflue e piovane. Con oltre 50 anni di esperienza, sapremo trovare e consigliare la soluzione migliore per le tue esigenze e i tuoi sistemi di trattamento.