Skip to main content

DEOLIATORI GRAVITAZIONALI

Deoliatori

Capacità
Capacità
Accessori
Accessori
Versioni
Versioni
Video
Video

Descrizione

I deoliatori sono destinati a trattare le acque provenienti da piazzali, parcheggi e officine. La scelta del disoleatore è funzionale alla portata. I deoliatori possono essere di tre tipologie: gravitazionali corrugati, gravitazionali lisci o con filtro a coalescenza.

I disoliatori gravitazionali corrugati sono dotati di speciali rinforzi chiamati costole di rinforzo ed il processo di deoliazione avviene per gravitazione.

I deoliatori  gravitazionali lisci sono economicamente vantaggiosi ed hanno un funzionamento per gravitazione. Le parti più pesanti, vale a dire acqua e pietrisco eventuali, si depositano sul fondo, mentre oli ed idrocarburi si depositano superficialmente.

I disoleatori con filtro a coalescenza permettono di trattenere al loro interno il massimo degli oli ed idrocarburi presenti nel refluo e questo avviene grazie ad un filtro a coalescenza. Sono i deoliatori che consentono di raggiungere livelli di depurazione superiori.

Solitamente questi impianti sono asserviti ai cosiddetti impianti di prima pioggia o possono essere anche utilizzati singolarmente o con un dissabbiatore a monte.

Caratteristiche

Deoliatori realizzati in materiale plastico di polietilene ad alta resistenza. Possono essere di forma liscia oppure corrugati per resistere meglio alle operazioni di interro. I disoleatori sono in grado di trattenere gran parte degli oli od idrocarburi in sospensione nel refluo.

Garanzia: 2 anni.

Certificazioni a corredo

Certificazioni a corredo:

  • Certificazione CE
  • Manuale di uso e manutenzione

FAQ: 

Quando è necessario utilizzare un deoliatore?

Quando si hanno mezzi parcheggiati su proprio piazzale che nel corso del tempo possono inquinare con olio o idrocarburi.

Ogni quanto devo spurgare il deoliatore ?

Quando, a seguito di un’ispezione, viene constatato che la quantità di materiale accumulato è eccessiva, tanto che
è pregiudicata l’efficienza stessa di depurazione, è necessario procedere con le opportune operazioni di spurgo
durante le quali occorre:
- estrarre completamente tutto il materiale accumulato nel deoliatore;
- procedere ad un energico lavaggio del deoliatore e delle condotte di collegamento utilizzando strumenti
per l’eliminazione di eventuali croste;
- dopo il lavaggio riempire completamente con acqua pulita il deoliatore

Chi può effettuare lo spurgo del deoliatore?

Gli spurghi devono essere effettuati da aziende competenti ed autorizzate in quanto tali reflui sono considerati rifiuti speciali e devono essere smaltiti come tali

Richiedi un Preventivo

Sviluppato e da Di Camillo Serbatoi Srl