Filtro percolatore anaerobico da 15000 lt

ProdottoFiltro percolatore anaerobico da 15000 lt
ModelloITAN15000
Misura15000 litri
DescrizioneIl filtro percolatore da 15000 litri definito come reattore biologico dove all'interno di appositi corpi di riempimento si svolge la depurazione del refluo. Su tali corpi di rimepimento si attaccano i microorganismi batterici. Buoni livelli di depurazione e basse spese di depurazione.
./Scheda tecnica generica+cert. ITAN Italia.pdf-html.html
background image

Di Camillo Serbatoi srl - Zona Industriale snc - Basciano (TE) - Tel. 0861/650109 Fax 0861/650640 - www.di-camillo.com

SCHEDA TECNICA FILTRI PERCOLATORI ANAEROBICI

corrugati INFINITANK (mod. ITAN)




















A.E.= abitanti equivalenti: H = altezza contenitore; HE = altezza entrata; HU = altezza uscita;

ØE/U = diametro entrata/uscita; Qmax = portata di punta; Q

24

: portata giornaliera; C

V

: carico biologico volumetrico


Articolo

Lung.

mm

Ø

mm

H

mm

H

E

mm

H

U

mm

Ø

E/U
mm

Ispezioni
standard

Ispezioni

optional

Prolunga

Vol.

Filtro

(m³)

Q

max

(m³/h)

Q

24

(m³/g)

Carico

Volumetrico

(Kg

BOD

/m

3

d)

A.E.

ITAN

15000

5620

2100

2200

1750

1700

160

2 x 630

-

PP75

14,15

2,0

20,0

0,34

100

ITAN

22000

7880

2100

2200

1750

1700

160

2 x 630

1

PP75

20,70

3,0

30,0

0,32

140

ITAN

30000

10140 2100

2200

1720

1690

200

2 x 630

2

PP75

27,25

4,0

40,0

0,35

200

ITAN

36000

12400 2100

2200

1720

1690

200

2 x 630

3

PP75

33,80

5,0

50,0

0,34

240

Lung.

HU

HE

H

Ø

Ispezioni standard Ø 630 mm

Materiale filtro percolatore grandi dimensioni: Filtro percolatore anaerobico avente superfici corrugata in
monoblocco completamente costruito in polietilene ad alta densità con tubi PVC e corpi di riempimento di
polipropilene disperdente di entrata e uscita in PVC. Corpi di riempimento in polipropilene ad alta superficie
specifica.

Costruiti e certificati in conformità alla Norma UNI EN 12566-3.

Funzione: trattamento del refluo domestico ed in particolare delle acque nere mezzo digestione anaerobica. Il tutto
grazie ai corpi di riempimento siti all’interno del percolatore

Uso e manutenzione filtro percolatore: Ispezionare annualmente il filtro per vedere l’effettivo riempimento dei
corpi di riempimento attraverso operazione di controlavaggio. Per pulire in maniera ottimale si dovranno rimuovere
eventuali fanghi depositati nelle condotte di ingresso e di uscita.

Si consiglia inoltre di immettere al fine di ottimizzare la funzione depurativa del filtro percolatore, una vasca imhoff a
monte.

?

./Scheda tecnica generica+cert. ITAN Italia.pdf-html.html
background image

Di Camillo Serbatoi srl - Zona Industriale snc - Basciano (TE) - Tel. 0861/650109 Fax 0861/650640 - www.di-camillo.com

CERTIFICAZIONE DI CONFORMITA’

FILTRO PERCOLATORE ANAEROBICO

corrugato DI CAMILLO SERBATOI


Con la presente dichiariamo che l’impianto di depurazione con filtro percolatore

ANAEROBICO in polietilene lineare ad alta densità (LLDPE) fornito da DI CAMILLO

SERBATOI è conforme per un numero di abitanti equivalenti come da scheda tecnica (pag.1)

alle indicazioni, dettate dal Comitato dei Ministri per la tutela delle Acque dall’inquinamento

(supplemento ordinario alla G.U. n. 48 del 21/02/77, paragrafo 4) pertanto rispetta le richieste

del D.Lgs. 3 aprile 2006, n. 152 se e solo se correttamente dimensionato per gli abitanti

equivalenti (AE) degli scarichi di civili abitazioni relativamente alla rimozione del carico

organico (BOD

5

) e dei solidi sospesi, quando installato a valle di un impianto di trattamento

primario opportunamente dimensionato, con le seguenti precisazioni:

Ø

Concentrazione oli e grassi in ingresso <50 mg/l.

Ø

Il carico organico applicabile non deve essere superiore a 0.40 Kg di BOD

5

/m

3

g

Ø

La portata di punta m³/h deve essere inferiore ai limiti indicati sulla scheda

tecnica DI CAMILLO SERBATOI

Ø

Per quanto non espressamente indicato ci si rimette ai dati di progetto indicati

sulla scheda tecnica DI CAMILLO SERBATOI.

La garanzia è valida a condizione che l’apparecchio sia mantenuto in condizione di regolare

esercizio e regolare manutenzione e siano rispettate le modalità di messa in opera (vedi

istruzioni per il rinterro) declinando ogni responsabilità in caso di errato montaggio o

manomissione.

Il presente certificato non costituisce autorizzazione allo scarico che andrà inoltrata all’autorità

competente la quale potrebbe stabilire limiti tabellari più tassativi.

Richiedi un Preventivo
Mandaci una richiesta, ti risponderemo entro 2 ore!
Inserisci il nome del prodotto sul quale vuoi ricevere informazioni.
Inserisci il tuo nome o la ragione sociale dell'azienda.
Inserisci un recapito telefonico.
Inserisci la tua località.
Inserisci un messaggio.
Informativa Privacy art. 13 d.lgs 196/2003
turboform.